I browser web più utilizzati

By Aprile 20, 2015 Banalità
percentuali utilizzo browser italia 2015

AVVERTENZA: Tutto il seguente articolo è da prendere in maniera ironica. Il velato disprezzo dimostrato nei confronti di alcuni browser web (internet explorer = brutta cosa) è a titolo puramente comico. I dati riportati e le fonti utilizzate sono in ogni caso fedeli alla realtà.

Come già si può intuire dall’immagine in anteprima, il vincitore è chrome. Non lo definirei neanche un vero e proprio spoiler, poichè per chi lavora in ambito web è una notizia ormai risaputa.

E allora perchè questo articolo? Questo brevissimo articolo è mirato per quelle persone meno esperte, che ancora sono convinte che la supremazia mondiale dei browser web, sia da attribuire a Internet Explorer.

Mi sono convinto a scrivere queste due righe, dopo aver ricevuto nel tempo, una serie di email da clienti diversi che affermavano:

Visto che internet explorer è il browser più usato nel mondo…

o ancora;

…io uso internet explorer perchè è quello che usano tutti…

E invece no, mi spiace disilludere le vostre aspettative, ma IE dopo l’avvento di Firefox e Google Chrome ha subito un (non così)lento declino, fino a raggiungere il fondo delle statistiche (non ha raggiunto davvero il fondo, però ci va molto vicino).

Qui di seguito le statistiche di StatCounter del periodo tra Marzo 2014 e Aprile 2015:

La stessa Microsoft ha in cantiere un nuovo browser, dal nome provvisorio di “Spartan” che andrà appunto a sostituire IE, il quale comunque non verrà abbandonato (e ti pareva? per una volta che potevamo liberarcene per sempre, e invece niente).

I browser web più utilizzati dal 2014 al 2015 in Italia
Matteo Bonfiglioli

About Matteo Bonfiglioli

Matteo Bonfiglioli, lavora a Bologna come grafico pubblicitario. Da 6 anni collabora con diversi studi tra Bologna e provincia. Diplomatosi come grafico pubblicitario, si è poi specializzato (corsi IFTS) nel web design e nel video editing. La sua curiosità morbosa lo porta a studiare costantemente discipline come "SEO" e "Web marketing".

One Comment

  • G. Varrassi ha detto:

    Salve sig. Matteo Bonfiglioli
    quello che Lei dice sarà sicuramente vero però una cosa accumuna tutti i browser web: sono tutti una massa di ladri nonché promotori pubblicitari.
    Ladri di dati ovviamente che tengono in ostaggio l’utente e che non consentono ultimamente la modifica di alcune impostazioni che molti non usano e nemmeno se ne fregano nulla. Anzi alcune cose di Windows 10 non so nemmeno cosa sono e tanto meno a cosa servino.
    Detto ciò da quando google (che io chiamo googlemerda) ha cominciato a produrre software il mondo degli OS è andato sempre peggio.
    La panoramica oggi è che anche i più accori in termini di privacy si trovano davanti ad un muro di “ladri” tutti prodotti dall’astuzia di google che negli anni ha sviluppato i peggiori sistemi di controllo sulle persone. Assistenti vocali domestici compresi.
    Dal canto mio google è “un emerita merda” che toglie la privacy a tutto tondo… ma nessuno sembra farci caso anche perché se compri uno smartphone nuovo è istintivo cliccare su “accetto” altrimenti sei senza un telefonino.
    Forse sarò l’unico al mondo ad aver letto le condizioni prima di attivare il telefono: ti trascrivo un passaggio: google acquisisce tutti i diritti nessuno escluso su tutti i file che passano dal telefono mentre l’Utente resta l’unico proprietario…
    Adesso mi dica sig. Matteo: che Lei lo sappia o meno è contento che di tutte le tue cose che passano sul tuo telefono google ne acquisisce i diritti?
    Questa mia nota solo perché vedo nel suo intervento una sorta di ammirazione verso l’azienda che al giorno d’oggi si potrebbe definire la peggiore del mondo.
    P.S. Sa che google sta collaborando con le forze armate degli stati uniti e se gli viene chiesto può nel suo ambito bloccare il mondo intero?
    Cordialità.

Leave a Reply